Onde d’urto

Sono delle onde acustiche ad alta intensità di energia. La terapia con onde d’urto è un trattamento non invasivo, in cui degli impulsi di pressione ad alta energia e di brevissima durata vengono fatti passare attraverso la pelle fino all’area bersaglio, dove creano dei microtraumi che promuovono il naturale processo di guarigione del corpo.

Esistono due tipi di onda d’urto: radiale (chiamata anche balistica) e focalizzata. Le prime non sono direzionate su un unico punto, bensì si irradiano su tutta la superficie e non arrivano in profondità in quanto si disperdono radialmente nella cute, a differenza invece delle onde focalizzate dove l’energia viene concentrata sulla parte affetta dalla patologia.

Le onde d’urto provocano un effetto antiflogistico e riducono il dolore mediante inibizione dei recettori specifici; sono applicate sia per patologie in fase acuta che cronica. L’effetto principale è la neo-angiogenesi, cioè la formazione di nuovi vasi sanguigni in grado di vascolarizzare la zona trattata e allontanare le particelle del dolore detto “effetto wash-out”. La seconda macro-reazione è conosciuta come “jet stream” dove un’onda d’urto genera delle bolle cavitazionali che, investite dall’onda d’urto successiva, implodono dando origine a movimentazione supersonica di liquido intracellulare che crea microlesioni sul tessuto e attiva un processo di riparazione.

Richiedi informazioni